Lavoro agile per il futuro della PA.

lavoro-agile_img

Il titolo è ampiamente rubato ad un recente progetto approvato grazie al PON (Programma Operativo Nazionale) “Governance e capacità istituzionale” e che vede collaborare il Dipartimento della Funzione Pubblica e Dipartmento per le Pari Opportunità.

Cosa sappiamo ad oggi di questo progetto?

  • Sono stati stanziati € 5.500.000,00;
  • è stato avviato un approfondimento normativo per l’applicazione del lavoro “agile” nelle PA;
  • è iniziata una fase di approfondimento sulle esperienze più significative sul tema del lavoro “agile” realizzate a livello pubblico e privato, sia in ambito nazionale sia internazionale;
  • il progetto è stato presentato a Milano nell’ambito dell’evento annuale #pongov e #ponmetro giovedì 19 gennaio 2017 a Milano, negli spazi del Creative Hub BASE.

 

Cosa riguarderà questo progetto in concreto?

 Il progetto prevede la realizzazione di un’azione di sistema articolata sul tema della conciliazione vita – lavoro, quale questione centrale e strategica che colloca a pieno titolo il mainstreaming di genere nelle politiche di sviluppo economico, oltre che di accesso e permanenza delle donne nel mondo del lavoro.

Il progetto si pone in coerenza con quanto stabilito nell’articolo 14 della Legge 124/2015 (riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche), che prevede interventi volti a favorire la conciliazione vita-lavoro del personale della PA, e risponde all’esigenza di diffondere nelle PA un nuovo modello culturale di organizzazione del lavoro più funzionale, flessibile e capace di rispondere agli indirizzi di policy e alle esigenze di innalzamento della qualità dei servizi, nonchè di maggiore efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa..

Il cuore dell’iniziativa è rappresentato dalla realizzazione di progetti pilota per la sperimentazione di percorsi di smartworking nelle PA, centrali, regionali e locali, fornendo un supporto alle PA individuate.

Direi, cari amici lavoratori della PA, che l’ultimo capoverso sia da tenere d’occhio. Dovremo capire come candidarci per i futuri progetti pilota.

Inoltre, visto il logo pubblicato su sito del PON, pare esserci un collegamento con le giornate del lavoro agile di Milano, che hanno aperto una strada.

Annunci

4 thoughts on “Lavoro agile per il futuro della PA.

  1. Grazie Laura. Peccato non averlo saputo prima, la mia Unità si sarebbe senz’altro candidata per lo studio. Ora cerchiamo di capire come candidarci per i futuri progetti pilota

    Mi piace

    1. Ho visto il bando poco dopo la sua chiusura anche io. In questo post ho cercato di raccogliere insieme quante più informazioni sono riuscita a reperire, dopo aver sentito (indirettamente) parlare del progetto a Milano. Allunghiamo le orecchie insomma 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...