Lavoro agile, ci siamo?

Quanto, poi, al lavoro agile, il testo chiarisce che il lavoratore conserva pieni diritti: la retribuzione è la stessa degli altri colleghi subordinati che lavorano esclusivamente in azienda (a parità di mansioni), senza penalizzazioni di carriera . Il Ddl precisa poi che al lavoratore “agile” vanno garantiti i normali tempi di riposo. Sarà compito dell’impresa la tutela e la sicurezza del lavoratore in modalità agile: un infortunio occorso “da remoto” verrà sempre tutelato se causato da un rischio connesso con la prestazione lavorativa. Infine vengono estesi al lavoro agile gli incentivi fiscali e contributivi previsti dalla legge di Stabilità in relazione agli incrementi di produttività.

Rimango dell’idea che si potesse fare lavoro agile ben prima della legge, ma se la legge aiuterà davvero, ben venga.

http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/notizie/2016-01-23/il-premier-rilancia-jobs-act-nuovi-lavori-081254.shtml?uuid=ACF4pxFC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...