#lavoroagile15

ballo

Come ormai sapete tutti il 25 marzo si è tenuta la giornata del Lavoro Agile.

Il Comune di Torino ha deciso quest’anno di partecipare, oltre che con i suoi 42 telelavoratori abituali, con nuovi volontari che potevano lavorare per quella giornata (con attrezzature proprie) da casa. In tutto gli “smartworkers per un giorno” sono stati una cinquantina…4 di loro hanno la sfortuna di conoscermi…così li ho costretti a rispondere a 5 semplici domande 🙂

Tre parole per descrivere questa giornata?

Mario: Curiosa , Interessante e un tantino Spiazzante.

Graziella: —

Camilla: just a perfect day

Simona: FLESSIBILITÀ – EFFICIENZA – LIBERTÀ 

La cosa piu bella?

Mario: L’essermi evitato la calca sui mezzi pubblici e il non aver buttato quel tempo.

Graziella: la concentrazione sul lavoro che stavo svolgendodovuta al silenzio e al calore della nostra casetta in un piccolo paese; la concentrazione nelle cose che si svolgono come si sa (leggere un certo Goleman) rende più felici, ed è proprio così.

Camilla: sentirsi liberi professionisti almeno un pò.

Simona: NON AVER PERSO TEMPO NEL TRAGITTO CASA-LAVORO

La cosa piu brutta?

Mario: —

Graziella: a parte l’inconveninete iniziale (password rete internet), direi che è stato quando, assorbita dal lavoro, mio figlio e un altro bimbo (che avevo fatto venire per giocare con il mio) hanno smontato il divano per fare con i cuscini una capanna nella cameretta…

Camilla: niente di brutto…in un solo giorno….

Simona: LA MANCANZA DI RELAZIONE DIRETTA CON ALTRE PERSONE

Speranze per il futuro?

Mario: Che i veri intoppi procedurali della burocrazia possano ridursi grazie a “telepratiche”  orientate davvero ai cittadini, ma questo è un moloch inscalfibile.

Graziella: naturalmente quella del telelavoro in quanto davvero avrei più soddisfazione nel lavoro (perchè più concentrata) e riuscirei a fare il tempo pieno e a non grattare sui risparmi che si stanno assottigliando…

Camilla: i mezzi ci sono, forse manca la volontà delle alte sfere, spero che cambino le alte sfere?

Simona: SPERO CHE  IL LAVORO FLESSIBILE DIVENTI PRESTO UN’OPPORTUNITÀ ACCESSIBILE A TUTTI

Grido di battaglia?

Mario: —

Graziella: —

Camilla: ADESSO SMART WORK SUBITO

Simona: MMM… CREATIVITÀ ZERO! NON MI VIENE IN MENTE NULLA DI SMART 😉

Annunci

One thought on “#lavoroagile15

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...