Fiducia

ovunque

Come se fosse una cosa facile nutrire fiducia nei confronti di un altro essere umano…figuriamoci se parliamo dei nostri capi..
E loro hanno fiducia in noi?
Perché senza questo ingrediente di base quale ambiente di lavoro si viene a creare? Un gioco a guardia e ladri? Sicuramente le carte devono essere scoperte da subito e deve essere chiaro quali sono i compiti di ogni lavoratore e i suoi obiettivi da raggiungere, solo da lì si parte per un viaggio di fiducia reciproca.
In questo contesto, che parrebbe minimo, si inserisce lo smartwork, cioè un modo di lavorare su compiti svolti, lavori consegnati, non su bollature di badge. E proprio qui trova spazio il lavoro ovunque e il telelavoro …perché a chi interessa dove è stato svolto il lavoro se è stato consegnato in tempo? Aggiungo anche che non interessa quanto tempo ci ho messo, ma la qualità del lavoro.
Per chi vuole approfondire consiglio… http://www.jalahq.com/blog/on-trust/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...