Lavoro intelligente

Cosa intendo io per lavoro intelligente? Quello che si focalizza sugli obiettivi da raggiungere, il lavoro da svolgere e su come viene svolto.

Poi possiamo chiamarlo telelavoro, smartworking, telecommuting, flessibilità, lavoro agile, ma per me rimane lavoro intelligente.

Leggo ogni tanto in giro commenti sul telelavoro che sarebbe vecchio e che non funziona.

Ci sono realtà in cui funziona e realtà in cui non è applicabile, così come il lavoro ovunque, funziona solo in certi casi.

Il mondo lavorativo presente e futuro è fatto sempre più di casi particolari e poco di massificazione. Ogni realtà a mio parere può trovare il suo lavoro intelligente e tutti sono altrettanto validi.

Perché questo avvenga noi lavoratori dobbiamo cambiare modo di vedere le cose e vivere il lavoro.

Il lavoratore di oggi deve essere quello citato nel visionario (e meraviglioso) libro di Toffler, “La terza ondata”:

“men and women who accept responsibility, who understand how their work dovetails with that of others, who can handle ever larger tasks, who adapt swiftly to changed circumstances, and who are sensitively tuned hi to the people around them.”

toffler_1980_cover

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...